Turismo Scolastico

14 anni di esperienza nel turismo scolastico e migliaia di ragazzi trasportati. Proposte di viaggio ad elevato valore culturale, storicoartistico e naturalistico-ambientale capaci di favorire il coinvolgimento diretto di ogni studente. Itinerari, lezioni didattiche in classe e laboratori manuali che approfondiscono ed integrano i programmi scolastici nati dalla volontà di dare ai viaggi d’istruzione un valore di esperienza formativa. Creazione di viaggi su misura, programmi adattabili alle specifiche richieste di ogni singola classe ed elaborati per i differenti ordini scolastici. Utilizzo di materiale didattico come strumento di apprendimento e di continuità al programma scolastico. Massimo impegno nel rispetto delle normative ministeriali, con un’attenta selezione dei vettori per il trasporto in pullman e delle misure di sicurezza. Attenzione all’aspetto economico con tariffe vantaggiose in periodi di bassa stagione. Garanzia di figure professionali con pluriennale esperienza nella didattica. Monitoraggio continuo sulla qualità dei viaggi attraverso un costante aggiornamento delle destinazioni e impegno a garantire la massima soddisfazione dei nostri clienti. Attenzione a verificare l’accessibilità dei luoghi, delle strutture e delle attività didattiche proposte cercando di soddisfare anche le esigenze di studenti con bisogni speciali. Una qualità che mantiene fede alla nostra missione secondo la quale il viaggio d’istruzione diventa motivo di apprendimento e di stimolo alla conoscenza, se strutturato ed organizzato.
Parma e Busseto
2 gg

Questo itinerario ripercorre i luoghi che videro Giuseppe Verdi bambino, poi adolescente innamorato della musica e quindi compositore maturo. Il primo giorno si arriva a Parma, città di straordinaria bellezza dove spicca il Teatro Regio, che testimonia lo stretto legame che unisce la città alla musica lirica. Il secondo giorno il viaggio prosegue a Busseto, dove saranno oggetto di visita il Teatro e l’abitazione di Antonio Barezzi, appassionato di musica che aveva trasformato il salone padronale della propria dimora in sede di prove e di esibizioni di una trentina di dilettanti, tra i quali anche il grande musicista. Si prosegue infine a Roncole per visitare la casa natale di Giuseppe Verdi.

Delta del Po e Ravenna
2 gg

Il primo giorno si raggiunge Gorino Ferrarese, da dove ci si imbarca per un’escursione nel Parco Regionale del Delta del Po, esempio di interazione millenaria tra le forze della natura e l’intervento dell’uomo, oggi patrimonio dell’UNESCO. Il secondo giorno è dedicato alla visita di Ravenna e alla sua cultura ed arte, espressa nei mosaici. Questa antica città 1.500 anni or sono è stata capitale dell’Impero Romano d’Occidente, del Regno di Teodorico e dell’Impero Bizantino in Europa. L’Itinerario porta alla scoperta dei più celebri ed interessanti monumenti della città, noti universalmente per lo splendore dei mosaici che rendono Ravenna un luogo unico al mondo.

Gorino Ferrarese, Ravenna e Ferrara
3 gg

Il primo giorno si raggiunge Gorino Ferrarese, da dove ci si imbarca per un’escursione nel Parco Regionale del Delta del Po, oggi patrimonio dell’UNESCO. Il secondo giorno è dedicato alla scoperta dei più celebri ed interessanti monumenti di Ravenna che la rendono un luogo indescrivibilmente unico al mondo. Il terzo giorno si prosegue per la magnificente Ferrara. L’immagine più famosa della città è caratterizzata dagli indelebili segni del Rinascimento, epoca di splendore della Corte Estense. Il suo centro storico è stato inserito dall'UNESCO nella lista del patrimonio mondiale dell’umanità quale mirabile esempio di città che conserva ancora intatto l’assetto urbano rinascimentale.

Saline di Cervia, Ravenna e Comacchio
3 gg

Il primo giorno i ragazzi effettueranno un viaggio nella storia del sale attraverso la visita delle Saline di Cervia che, oltre ad essere state uno degli elementi portanti dell'economia, hanno da sempre offerto un patrimonio paesaggistico e naturalistico di altissimo valore. Il secondo giorno è dedicato alla visita di Ravenna e alla sua cultura ed arte, espressa nei mosaici. Il mattino del terzo giorno si raggiunge Comacchio, cittadina testimone di lontane vicende di Etruschi e Romani e di umili pescatori che dal Medioevo si ingegnarono per trarre dalla pesca il loro sostentamento. I ragazzi potranno scoprire i segreti della lavorazione dell’anguilla presso la Manifattura dei Marinati.

Pisa e Lucca
2 gg

Pisa, città di arte e scienza, è la prima meta del viaggio. Da otto secoli la sua Torre continua a pendere sotto gli occhi di milioni di visitatori che ogni giorno sono attirati dalla maestosità di Piazza dei Miracoli. Pisa è anche una città vivace e frizzante che pullula di giovani universitari che si ritrovano attorno a Piazza dei Cavalieri, dove sorge la Normale. Meta del secondo giorno è Lucca, un gioiello custodito all’interno delle secolari mura fortificate. Una passeggiata nel centro storico permetterà di ammirare le sue chiese, il Duomo e la Chiesa di San Michele in Foro, scoprire i palazzi ed i cortili nascosti tra le viuzze ed ammirare le vetrine delle botteghe artigiane.

San Gimignano, Siena e Volterra
3 gg

Il primo giorno si arriva a San Gimignano, famosa per le sue case-torri che si elevano enfatizzando la posizione strategica di questo gioiello del Duecento. Il secondo giorno è dedicato alla visita di Siena, caratteristico borgo medievale famoso in tutto il mondo per il Palio. Si parte da Piazza del Campo, cuore della città, per ammirare ed assaporare l’eccezionale ricchezza del suo patrimonio artistico. Nel pomeriggio si prosegue ai resti della famosa Abbazia Cistercense di San Galgano, dove si potrà cogliere, nel silenzio delle colline, l’atmosfera della spiritualità medievale. Il terzo giorno si parte per Volterra, magnifico borgo conosciuto per l’artigianato artistico e la lavorazione dell’alabastro.

Pisa, Firenze e Lucca
3 gg

Pisa è la meta del primo giorno. Il secondo giorno è dedicato a Firenze, vero e proprio museo all’aria aperta da scoprire attraverso i luoghi più prestigiosi. Dalle chiese come Santa Maria Novella, San Lorenzo e Santa Croce, alle sue celebri piazze come Piazza Duomo, dominata dal Campanile di Giotto e Piazza della Signoria, con la sua Loggia e l’imponente struttura di Palazzo Vecchio. Ed infine i suoi magnifici palazzi: Palazzo Pitti, con il suo spettacolare Giardino di Boboli e la Galleria degli Uffizi, una delle più preziose collezioni di arte rinascimentale al mondo. Ultima tappa del viaggio sarà Lucca, gioiello custodito all’interno delle sue secolari mura.

Lucca, Larderello, Monterotondo Marittimo e Viareggio
3 gg

Lucca è la meta del primo giorno. Il secondo giorno è dedicato alla visita del Museo della Geotermia a Larderello e a Monterotondo Marittimo, la cui peculiarità è quella di sorgere in un territorio famoso per fenomeni naturali, i soffioni boraciferi, che fuoriescono dal sottosuolo ad una temperatura che oscilla dai 100° ai 160°. Il terzo giorno prevede la visita al Museo della Cittadella del Carnevale di Viareggio che racconta attraverso documenti originali, bozzetti, manifesti e modellini, la sua gloriosa storia. Qui i ragazzi si cimenteranno nella manipolazione della creta e della carta per modellare e lavorare un manufatto in cartapesta.

Parco archeologico di Baratti e Populonia e Larderello
3 gg

Il primo giorno i ragazzi potranno ripercorrere la storia della potente città di Populonia con la visita dell'acropoli e delle necropoli, dove sono presenti importanti esempi di architettura funeraria etrusca di età arcaica. Il secondo giorno si visiteranno la Miniera del Temperino, vero e proprio museo del lavoro minerario che si snoda lungo gallerie e cantieri di lavorazione e la Galleria Lanzi-Temperino dove a bordo di un treno minerario si ripercorrerà il tragitto del minerale fino agli impianti di lavorazione. Si proseguirà poi per Rocca San Silvestro, villaggio fortificato ancora perfettamente conservato. Il terzo giorno prevede la visita al Museo della Geotermia a Larderello, dove i ragazzi assisteranno all’apertura di un soffione.

L'Isola d'Elba
3 gg

Pisa è la prima meta del viaggio. Il secondo giorno sarà dedicato invece alla scoperta della storia e dei luoghi più significativi dell’Isola d’Elba. Partendo da Portoferraio, famosa per i cimeli custoditi nella Palazzina dei Mulini, antica dimora di Napoleone, si prosegue a Rio Marina, dove domina il colore rossastro dell’ossido di ferro. Più a sud si trova la rinomata stazione balneare di Porto Azzurro, da dove si prosegue per una sosta a Marina di Campo e Marciana Marina. Qualche ora in libertà durante il mattino del terzo giorno per assaporare gli ultimi momenti in questo splendido gioiello della natura teatro di una storia millenaria e si ripartirà per il rientro.

Pagine