Viaggi in Europa e nel Mondo

Armenia
Sabato 3/11/2018
8 gg
Un viaggio inedito in una terra di monasteri e chiese dove vive un popolo dalla cultura millenaria. Culla di antiche civiltà conserva un’atmosfera surreale, nella quale confluiscono storia e mitologia, religione ed arte, come in una sorta di museo all’aria aperta. Da Yerevan, capitale frizzante e ricca di profumi orientali, si passa ai siti archeologici sovrastati dal Monte Ararat, uno dei più antichi insediamenti al mondo, al tempio ellenico di Garni, così come agli impressionanti monasteri di Tatev e di Gheghard. Il viaggio tocca anche aspetti naturalistici con la visita del Lago Sevan, detto lo smeraldo d'Armenia per le sue acque cangianti e cristalline che si alternano a paesaggi montuosi e rocciosi. Un album di paesaggi, così come la sua popolazione autentica e ricca di folclore e tradizioni.
Iran
Sabato 24/11/2018
8 gg
Un viaggio in Iran all’insegna della meraviglia e della suggestione in una culla di uno dei più grandi e duraturi imperi della storia umana: l’antica Persia. Una terra di incontro tra Oriente e Occidente, nella quale confluiscono storia e mitologia, religione ed arte, come in una sorta di museo all’aria aperta dove l’antico abbraccia il moderno, creando quella perfetta armonia che la rende unica al mondo. Si visiteranno Shiraz, città romantica, di poeti e di intellettuali con il suo affollato ed adrenalinico bazaar, Persepolis, famosa per l’architettura achemenide, Isfahan, dove trionfa la superba architettura islamica con le moschee dai tetti blu, e la più moderna e dinamica, Tehran, la capitale.
Tallin
Domenica 25/11/2018
4 gg
Un viaggio a Tallin, la città dove è nata la tradizione di illuminare gli alberi di Natale. Al centro della piazza troneggia l’albero di Natale, la stella più luminosa del mercatino. Allestito per la prima volta nel 1441, fu il primo albero di Natale esposto in Europa ed il più importante in Estonia. I canti ed i balli estoni arricchiscono l’atmosfera natalizia attorno alla piazza medioevale, patrimonio dell’umanità dell’Unesco. E poi tantissimi souvenir, piatti da assaggiare, concerti, artigianato soddisferanno anche i più curiosi. Il Babbo Natale ed i simpatici elfi sapranno intrattenere i piccoli turisti in cerca di nuove avventure. Un viaggio per assaporare la tradizione e la grande bellezza dell’inverno.
Armenia
Sabato 1/12/2018
8 gg
Un viaggio inedito in una terra di monasteri e chiese dove vive un popolo dalla cultura millenaria. Culla di antiche civiltà conserva un’atmosfera surreale, nella quale confluiscono storia e mitologia, religione ed arte, come in una sorta di museo all’aria aperta. Da Yerevan, capitale frizzante e ricca di profumi orientali, si passa ai siti archeologici sovrastati dal Monte Ararat, uno dei più antichi insediamenti al mondo, al tempio ellenico di Garni, così come agli impressionanti monasteri di Tatev e di Gheghard. Il viaggio tocca anche aspetti naturalistici con la visita del Lago Sevan, detto lo smeraldo d'Armenia per le sue acque cangianti e cristalline che si alternano a paesaggi montuosi e rocciosi. Un album di paesaggi, così come la sua popolazione autentica e ricca di folclore e tradizioni.
Giappone
Lunedì 3/12/2018
10 gg
Il viaggio in Giappone è essenziale se si vuole capire come il passato può convivere con la modernità e le tradizioni con la tecnologia più avanzata. Il popolo giapponese, estremamente gentile e ospitale, è simbolo di questo contrasto con i suoi abiti tradizionali all'interno di una modernissima metropolitana. La stagione invernale è accompagnata da cieli azzurri e tersi e da una luce limpida durante il giorno, mentre di sera potrete assaporare le città vestite a festa con le luci natalizie ed assaporare una scodella di ramen fumante. I bagni termali ricchi di minerali sono ancora più attesi durante l’inverno. II nostro tour in Giappone vi porterà a conoscere le più note città del paese partendo dalle grandi Tokyo e Osaka e proseguendo fino a Kyoto con i suoi “mille templi”, Takayama, la “città sull’alta montagna” e l'antica capitale Nara. Vi porteremo sulle orme dei samurai visitando la città di Kanazawa, per tuffarsi nel Giappone feudale degli antichi guerrieri e delle geishe.
Tallin
Giovedì 6/12/2018
4 gg
Un viaggio a Tallin, la città dove è nata la tradizione di illuminare gli alberi di Natale. Al centro della piazza troneggia l’albero di Natale, la stella più luminosa del mercatino. Allestito per la prima volta nel 1441, fu il primo albero di Natale esposto in Europa ed il più importante in Estonia. I canti ed i balli estoni arricchiscono l’atmosfera natalizia attorno alla piazza medioevale, patrimonio dell’umanità dell’Unesco. E poi tantissimi souvenir, piatti da assaggiare, concerti, artigianato soddisferanno anche i più curiosi. Il Babbo Natale ed i simpatici elfi sapranno intrattenere i piccoli turisti in cerca di nuove avventure. Un viaggio per assaporare la tradizione e la grande bellezza dell’inverno.
Uzbekistan
Venerdì 7/12/2018
8 gg
Una fuga nell’inverno uzbeko tra paesaggi fiabeschi che in questa stagione diventano ancora più magici. Solo in questo periodo potrai ammirare lo spettacolare paesaggio avvolto dal candido bianco della neve in contrasto con il meraviglioso azzurro delle cupole dell’architettira timuride. Il calore degli uzbeki, estremamente solari, sempre sorridenti e molto accoglienti vi scalderà il cuore. Una magia che deriva da un perfetto intreccio di caratteri asiatici e sovietici che si incontrano nei monumenti, nei minareti, nelle moschee e nei bazar e dal folkore della sue tradizioni. Dalla fiabesca Samarcanda, sentita nominare nei libri e nelle leggende, alla monumentale necropoli di Bukhara, con i caravanserragli e le sue splendide madrase, alla spettacolare Khiva, la città-museo racchiusa ancora nelle antiche mura. Un magico viaggio che vi farà conoscere un paese ricco di storia e tradizioni millenarie.
Lione
Sabato 8/12/2018
1 gg
Ogni anno Lione celebra la Fête des Lumières, sfavillante kermesse che ridisegna con i suoi giochi di luce l’intera città. Qui si incontrano i più importanti artisti della luce che trasforma lo spazio urbano in un grande terreno di espressione e creatività, inventando un palcoscenico di suoni, luci e colori. La suggestione di questa festa è creata anche dai lumini che gli abitanti pongono sul davanzale delle loro finestre, tradizione che si ripete dal 1852, quando le luci furono accese per la prima volta per l’inaugurazione di una statua della Vergine Maria.
Azerbaijan
Sabato 8/12/2018
8 gg
Non solo petrolio, ma tesori nascosti, in una terra a cavallo tra oriente ed occidente. Un viaggio insolito in una regione con incantevoli scorci paesaggistici naturali e dove il clima è mite. Un viaggio che attraversa questa terra ricca di tesori nascosti. Da Baku, capitale dell’Azerbaijgian, dove si concentrano stili architettonici diversi come il gotico, il barocco, il rococò, all’antica Ganja, la capitale della seta. I colori accesi dei mosaici del palazzo di Sheki, uno dei monumenti più importanti della città, insieme alle pitture rupestri di Gobustan, patrimonio Unesco, costituiscono un fiore all’occhiello per questo paese incantevole e dalle mille sfumature.
Cina
Venerdì 14/12/2018
10 gg
Un suggestivo viaggio in Cina, un mondo a sé che, ricco di contrasti, ma di grandi bellezze. Una terra che spazia dalla magia della vivacissima e modernissima Shanghai ai piccoli villaggi ancora ricchi di tradizioni come il cattolico Zhujiajiao, per raggiungere Suzhou, dove la seta è un tutt’uno con il territorio. Nella cittadina, soprannominata anche la “Venezia della Cina” si visiterà la fabbrica della seta. La lavorazione, dal baco al bozzolo, è lo stesso da 3000 anni, che inizia dall’allevamento del baco, fino alla tessitura ancora fatta rigorosamente a mano. Il viaggio prosegue nella bella Xi’an, dove si trova un esercito di terracotta composto da meravigliose statuine che rappresentano soldati, di dimensioni più piccole, all’origine vestiti con vesti di seta ed armi. Sono rappresentate anche le donne, gli utensili di tutti i giorni, gli animali e gli eunuchi. E’ emozionate: ogni viso è diverso dall’altro e vi sono espressioni truci, allegre, annoiate. L’ultima, ma spettacolare tappa sarà Pechino (Beijing), culla dell’Impero cinese e di numerose dinastie, oggi, capitale della Cina, mostra un volto moderno e proiettato verso il futuro, ma è ricca della tradizione e della storia orientale. Si visiterà la Città Proibita, il più grande complesso di edifici del suo genere al mondo ed una delle otto meraviglie del mondo: l’imponente Grande Muraglia.

Pagine