Viaggi in Italia

Milano
Sabato 4/03/2017
1 gg
La mostra "Bellotto e Canaletto. Lo stupore della luce" a Milano, alle Gallerie d'Italia è un grande omaggio all'arte italiana dopo il successo della grande mostra dedicata ad Hayez. Bellotto e Canaletto, massimi interpreti del genere del vedutismo veneziano, regalano al visitatore meravigliosi paesaggi urbani e rurali, sempre di grande effetto e di grande suggestione, al punto da trasformare i dipinti in veri e propri souvenir d'artista che i visitatori stranieri portavano con sè dopo il soggiorno lagunare. Il programma si completa con la visita del Cimitero Monumentale, una passeggiata tra gli aspetti salienti della cultura del tempo rivelata dalle sepolture: dalla letteratura romantica di Foscolo e Leopardi alla musica di Verdi e Toscanini, dall'arte di Wildt e Lucio Fontana alle scoperte scientifiche di Darwin e Gorini, dall'archeologia all'industria e dall'editoria al cinema.
Ivrea
Domenica 5/03/2017
1 gg
È il suo lato migliore, quello in cui resta, indiscutibilmente, tra i numeri uno al mondo: raccontare l'arte è forse l'operazione che riesce con più spontaneità a Vittorio Sgarbi, che presso l’Auditorium di Ivrea accompagnerà gli spettatori e gli appassionati d’arte in un viaggio nella vita e nelle opere del Maestro ‘del buio e della luce’, lasciandoli a bocca aperta. «Caravaggio è doppiamente contemporaneo: perché c’è, perché viviamo contemporaneamente alle sue opere che continuano a vivere e perché la sensibilità del nostro tempo gli ha restituito tutti i significati e l’importanza della sua opera» (cit. V. Sgarbi). Lo spettacolo sarà preparatorio alla prossima grande mostra sull’artista prevista a Milano nel 2017. Il programma della giornata sarà arricchito dalla visita della Chiesa di San Bernardino, un gioiello nascosto della pittura del Piemonte, e della città di Ivrea.
Milano
Sabato 11/03/2017
1 gg
Un evento unico: una mostra, totalmente inedita, dedicata al geniale artista astro della New York anni ottanta. Per la prima volta una mostra percorre l’intera vita artistica di Keith Haring, con una vastissima selezione di opere provenienti da tutto il mondo, mettendo in evidenza accanto alla figura di artista militante, i riferimenti ampi e articolati ad altri artisti e linguaggi. Questi diventano nelle sue tele riflessioni sulla capacità dell’arte di auto rigenerarsi e un collegamento tra culture diverse ed universali, che consolida la sua grandezza di artista. La giornata si completa con il tour ‘Milano Postmoderna’ che si concentra sul quartiere Garibaldi, icona del nuovo che avanza tenendo per mano l’antico.
Cento
Domenica 12/03/2017
1 gg
Un divertente viaggio a Cento per vivere l’atmosfera del suo Carnevale, il primo tra quelli europei ad essersi gemellato con Rio de Janeiro. Goliardico e giocoso, il carnevale del borgo ferrarese, è diventato negli ultimi 20 anni uno dei più spettacolari e trasgressivi carnevali in Europa, trasformandosi così in un evento di respiro nazionale ed internazionale. Di questo carnevale si hanno notizie già nel 1600 grazie all’affresco del pittore centese Gian Francesco Barbieri chiamato "Il Guercino", dove viene rappresentato "il Berlingaccio", una maschera locale, in una festa nel palazzo comunale offerta al popolo nel giovedì grasso. Protagonisti incontrastati sono i giganteschi e coloratissimi carri allegorici di cartapesta che sfilano ogni domenica lungo il circuito carnevalesco.
Genova
Sabato 18/03/2017
1 gg
Palazzo Ducale, cuore culturale di Genova, ospita per la prima volta le opere di Amedeo Modigliani: trenta dipinti che permetteranno di percorrere la breve e intensa carriera di un grande maestro creativo di inizio Novecento. La mostra racconta il suo percorso creativo attraverso le tappe principali della sua carriera breve e feconda. Approdato a Parigi all’inizio del secolo, Amedeo Modigliani elabora uno stile personalissimo, contaminando le forme classiche con il linguaggio primitivo, in sintonia con le istanze espressive della sua epoca. Concluderà la giornata una visita guidata della Genova Liberty, si potranno così ammirare splendidi edifici frutto dell’ingegno dei Fratelli Coppedè.
Sesto Calende
Domenica 19/03/2017
1 gg
Le note del preziosissimo violino Omobono Stradivari realizzato a due mani da Antonio Stradivari e da suo figlio nel 1730, riecheggeranno nella splendida cornice dell’Abbazia di San Donato. Il giovane talento Lorenzo Meraviglia, accompagnato al pianoforte dal Maestro Andrea Carcano, ci regaleranno questo magnifico concerto, unico ed irripetibile. Grazie alla sensibilità dei Rotary Clubs della zona e dell’Accademia Concertante d’Archi di Milano, sarà possibile dare vita a questo splendido evento per sostenere il progetto ‘papillomavirus’. A completamento della giornata, visiteremo il Monastero di Cairate che conserva pregiate opere d’arte ed interessanti testimonianze storiche. Secondo la tradizione era una nobildonna longobarda che, dopo aver bevuto alla fonte di Bergoro (paese confinante con Cairate) ed essendo guarita da una malattia, avrebbe deciso di fondare il monastero come atto di ringraziamento, dedicandolo a Santa Maria Assunta.
Bologna e Reggio Emilia
Sabato 25/03/2017
2 gg
Circa 200 opere, provenienti dalla Collezione di Beniamino Levi, una delle più ricche documentazioni della storia artistica di Dalì, saranno protagoniste di un percorso interattivo e multimediale, che invita il visitatore ad un’esperienza coinvolgente e partecipativa. Si tratta di 22 sculture museali, 10 opere in vetro realizzate alla fine degli anni ’60 in collaborazione con la famosa cristalleria Daum di Nancy, 12 Gold objects, 139 opere grafiche tratte da 11 libri illustrati e 4 sculture monumentali che saranno posizionate in punti strategici del centro storico. Un nuovo concetto di ‘Art Exhibition’, ovvero eventi da vivere non solo all’interno del museo ma anche per le strade della città ospite. Bologna, selva turrita, colpì l’immaginazione di Dante Alighieri per l’abbondanza di torri patrizie che ne punteggiano lo skyline. Oggi il capoluogo emiliano diviene setting di questo nuovo modo di proporre l’arte, permettendoci di assaporare la bella Bologna oltre. L’obiettivo è rendere la visita a una collezione un’esperienza sempre più integrata con il mondo dello spettatore e con le sensazioni della vita quotidiana.
Genova
Sabato 1/04/2017
1 gg
Il fatto che io creda o meno all'autenticità di tali fenomeni è del tutto irrilevante. Ciò che conta è che non mi rifiuto a priori di crederci, come fa la maggior parte della gente "seria"...’ (Dylan Dog) Il museo Luzzati, restaurato su progetto di Renzo Piano, festeggia i trent’anni di Dylan Dog (Bonelli editore) con una mostra esclusiva di tavole. Gli appassionati lettori dell'Indagatore dell'Incubo potranno visitare un percorso espositivo composto da oltre 250 opere, che spaziano dalle tavole originali, studi e copertine degli albi, alle illustrazioni e i poster a tema Dylan Dog per le riviste e gli spettacoli teatrali. Le opere sono firmate da alcuni tra i più noti autori della serie: Giampiero Casertano, Corrado Roi, Angelo Stano, Pietro Dall'Agnol, oltre a disegnatori visti più di recente come Massimo Carnevale, Ausonia, AkaB, Gipi e Vanna Vinci. La giornata è completata dal tour del cimitero monumentale di Staglieno, da molti considerato il più bel cimitero monumentale d’Europa, ricco di opere preziose che testimoniano come l’amore sia più forte di qualsiasi altra cosa.
Tirano e St Moritz
Sabato 8/04/2017
1 gg
Un viaggio all’insegna dello stupore e delle forti emozioni sul treno rosso fuoco, che attraversa paesaggi innevati, tra l’Italia e la Svizzera, dominati da montagne selvagge, vallate puntellate di laghi, ghiacciai e boschi fiabeschi. Tra il bianco candido della neve e il rosso fuoco di un trenino che scala le montagne sfidando le leggi di gravità. Contrasti che sfiorano la perfezione: bianco e rosso, freddo e caldo, magia della natura e geniale ingegneria. Si potranno ammirare gli splendidi paesaggi della tratta Tirano - St Moriz, definita ‘una delle più affascinanti al Mondo'. Si partirà dalla Valtellina e, percorrendo la Val Ponschiavo, si giungerà in Val Engadina con un percorso mozzafiato!
Milano
Domenica 9/04/2017
1 gg
La mostra di Manet a Palazzo Reale di Milano è una grande esposizione che rende omaggio ad un grande artista della Parigi dell'Ottocento, superbo ritrattista e padre spirituale dell'Impressionismo. La mostra espone oltre cinquanta importanti capolavori provenienti dal Museé d'Orsay, che illustrano il fermento creativo e culturale della Parigi di fine Ottocento, in quell'importante momento dell'arte in cui si registra il passaggio alla modernità. Il programma si completa con il percorso Milano Liberty, una passeggiata che porterà alla scoperta di veri e propri gioielli architettonici che spaziano dalla fantasia colorata e mossa dello stile Liberty al classicismo originale dell'Art Déco.

Pagine

Marchi

BUSCOMPANYPI: 00893890012
Linea Verde GIACHINOPI: 10420190018

Seguici su Facebook