Viaggi in Piemonte

Torino - Palazzo Reale
Sabato 15/12/2018
1 gg
La straordinaria mostra dedicata a Antoon Van Dyck, il miglior allievo di Rubens, che rivoluzionò l’arte del ritratto del XVII secolo,. Personaggio di fama internazionale e amabile conversatore dallo stile ricercato, Van Dyck fu pittore ufficiale delle più grandi corti d’Europa ritraendo principi, regine, sir e nobildonne delle più prestigiose famiglie dell’epoca. Attraverso i suoi dipinti, e soprattutto i suoi ritratti maestosi e penetranti, si ripercorre in mostra la sua carriera, fondata sul legame con Rubens, la passione per Tiziano e i pittori veneti e sul dialogo con gli altri artisti fiamminghi. Di sala in sala, la storia, la politica e il costume di un’epoca si intrecciano nelle trame preziose degli abiti e nelle espressioni dei protagonisti.
Govone
Sabato 15/12/2018
1 gg
Già a bordo del bus si inizierà a sentire una magica atmosfera che accompagnerà i partecipanti per tutta la giornata! In mattinata è previsto l’arrivo a Govone, un borgo in festa per il periodo natalizio, pieno di sorprese per grandi e piccini, dove è allestito il mercatino artigianale del Magico Paese di Babbo Natale. In compagnia della guida si visiterà il Castello Reale, sede di villeggiatura del Re di Sardegna Carlo Felice e della sua consorte Maria Cristina. Grandi e piccini avranno poi la possibilità di incontrare Babbo Natale visitando la sua casa.
Cavallermaggiore e Dogliani
Domenica 23/12/2018
1 gg
Il Presepio di Cavallermaggiore, con le sue statue alte circa 50 centimetri e risalenti al Settecento, è la prima tappa del viaggio dedicato all’arte presepiale a 360°. Si giungerà poi a Dogliani, dove oltre trecento figuranti metteranno in scena la rievocazione storica del Presepe Vivente. Tra i vicoli illuminati solo da torce e falò, si potranno incontrare il contadino che contratta col mercante, il nobile che acquista tessuti e molti altri personaggi, per giungere al cospetto della mangiatoia della capanna, riscaldata dal bue e dall’asinello, dove riposa un dolce bambino.
Frabosa Soprana
Mercoledì 26/12/2018
1 gg
La Grotta di Bossea, fra le più belle ed importanti grotte turistiche italiane, ospita nella sala del Tempio, nel cuore del percorso ipogeo, un suggestivo concerto di Natale. Un evento unico nel suo genere che da oltre settant’anni anima le festività natalizie: i primi concerti risalgono agli anni settanta del secolo precedente. La musica natalizia si abbina bene alle tradizioni mangerecce: un ricco pranzo ed un assaggio di panettone e cioccolata calda al termine del concerto chiuderanno i festeggiamenti del giorno di Santo Stefano.
Castello di Miradolo
Mercoledì 26/12/2018
1 gg
Festeggiare il Santo Stefano con un concerto di Natale innovativo al Castello di Miradolo è un’esperienza che accarezza lo spirito. Un progetto artistico-musicale che mette al centro il visitatore che usufruisce dell'ascolto ravvicinato dei singoli strumenti ammirando le sale del castello ricche di storia e fascino. L’oscurità dell’ambiente e la suggestione della musica avvolgeranno il pubblico rendendolo protagonista privilegiato di un’opera sospesa nel tempo.
Mondovì
Domenica 6/01/2019
1 gg
Volare. Una parola che si associa ad un concetto di libertà, ma che per Mondovì ha una declinazione peculiare: l’aerostatica. Non è un caso che la cittadina sia definita “Capitale italiana del volo in mongolfiera”. Da 30 anni ospita il Raduno più grande di Italia, un evento incredibile, che ogni anno richiama decine di migliaia di spettatori per ammirare le “regine dell’aria” veleggiare nei cieli. La giornata è arricchita dalla visita del cuore storico della città che si raggiunge con una salita sulla Funicolare firmata Giugiaro, e per finire, da una degustazione di cioccolata calda.
Alba
Sabato 12/01/2019
1 gg
‘Dal nulla al sogno. Dada e Surrealismo dalla collezione del Museo Boijmans Van Beuningen’ è il titolo della mostra che animerà la Fondazione Ferrero in autunno. Opere di grandissimo livello ed impatto seguiranno una logica espositiva che rifletterà suggestioni surrealiste sia nella presentazione dell’esposizione che nel modo di concepire l’arte. Una collezione che si focalizza su temi che concorrono a distinguere la poetica nichilista del Dadaismo da quella più propositiva del Surrealismo. La giornata si concluderà con un tour nelle morbide colline dei paesaggi vitivinicoli della zona del Barbaresco con tappa nei borghi di Barbaresco e Neive, visita e degustazione in cantina.
Asti
Domenica 13/01/2019
1 gg
Palazzo Mazzetti ad Asti ospita la mostra ‘Chagall. Colore e magia’ che con 150 opere evidenzia lo stile espressivo e colorato dell’artista, la sua vita, le sue tradizioni. Tra dipinti, disegni, acquerelli e incisioni, affiora il mondo elegante e utopistico di Marc Chagall: un mondo intriso di stupore e meraviglia; opere nelle quali coesistono ricordi d’infanzia, fiabe, poesia, religione e guerra; un universo di sogni dai colori vivaci, di sfumature intense che danno vita a paesaggi popolati da personaggi, reali o immaginari, che si affollano nella fantasia dell’artista. Completa il programma la visita della Sinagoga e del museo ebraico di Asti.
Novara
Sabato 9/02/2019
1 gg
La esposizione ‘Ottocento in Collezione: dai Macchiaioli a Segantini’ ospitata all’interno del castello di Novara, testimonia l’importanza storica del fenomeno del collezionismo nello sviluppo delle arti in Italia, dall’Unità nazionale ai primi anni del Novecento. Essa presenta 80 opere tra dipinti e sculture, appartenenti a raccolte private, di grandi maestri italiani quali Giovanni Boldini, Giuseppe De Nittis, Giovanni Fattori, Carlo Fornara, Domenico e Gerolamo Induno, Silvestro Lega, Angelo Morbelli, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Giovanni Segantini, Federico Zandomeneghi. Il programma è arricchito con la visita del Ricetto di Ghemme e degustazione del Ghemme DOCG presso una cantina del territorio.